In dettaglio

 
Regione Lombardia ha approvato l’avviso 2 bis della misura “Sì! Lombardia”. Con più di 18 milioni di euro la misura amplia la platea dei lavoratori autonomi con partita IVA individuale attiva, non iscritti al Registro delle Imprese, che possono ricevere un contributo una tantum per i danni causati dalle restrizioni del Covid19.
 
Le richieste si possono presentare dal primo febbraio con due diverse finestre.
 
Per presentare la domanda
 
Accedere a www.bandi.regione.lombardia.it con SPID o Tessera Sanitaria/CNS. Sarà tutto più veloce e non si dovrà firmare digitalmente
Accedere come “cittadini” alla fase di compilazione della domanda

Verificare con attenzione che il proprio IBAN sia corretto, per consentire l’effettivo accredito del contributo.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazioni cookies