In dettaglio

 Sono entrate in servizio cinque nuove colonnine di ricarica per auto elettriche. Le nuove stazioni della società Ressolar sono state installate in via Giotto, in via Redecesio a Lavanderie (due nel parcheggio del nuovo supermercato), in via Schuster al Villaggio Ambrosiano e in via Turati. Sono tutte con doppia presa, quindi utilizzabili per due ricariche contemporanee.
 
L'attivazione di altri cinque impianti è prevista prossimamente in via Cristei, nelle vie Trento e Verdi a Redecesio, nel parcheggio della stazione ferroviaria e a San Felice, arrivando così a trenta colonnine di ricarica presenti sul territorio.
 
"Segrate è stata tra le prime città italiane a credere nel futuro elettrico della mobilità - commenta il sindaco Paolo Micheli che ha testato una delle colonnine -. Lavoriamo per incentivare una mobilità sostenibile a zero emissioni e il potenziamento delle colonnine di ricarica di nuova generazione è sicuramente un importante passo in avanti per agevolare l'utilizzo di auto non inquinanti. Procediamo anche sulla strada dello sviluppo di tecnologie a idrogeno verde, collaborando con importanti società del settore. Nel DNA di Segrate c'è la ricerca, vero motore green verso il futuro".
 
"Tra le colonnine già presenti nella nostra città ci sono anche quelle di proprietà di Enel X che in seguito a nostre ripetute sollecitazioni ci ha fatto sapere che a breve aggiornerà le prese obsolete al momento non attive ad esempio a Milano Due o a Segrate centro - prosegue l'assessore ai Trasporti e Attività produttive Antonella Caretti -. Inoltre il prossimo sviluppo del Quartiere dei Mulini, di Novegro e di Cascina Boffalora porterà all'implementazione di questo servizio anche in queste frazioni".

Galleria

Questo sito utilizza cookie tecnici e di analytics .
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazioni cookies