In dettaglio

 
Verranno attivate a breve due postazioni fisse di autovelox in via Modigliani a Segrate centro e in via Rivoltana a Novegro. Questi dispositivi rileveranno velocità dei veicoli superiori a 50 chilometri all'ora, limite oltre il quale non si può circolare lungo queste strade.

"Abbiamo deciso di installare questi strumenti in queste due vie molto trafficate per garantire una maggior sicurezza a tutti gli utenti, in particolare a pedoni e ciclisti - spiega Livia Achilli, assessore alla Sicurezza -. In via Modigliani c'è la scuola elementare Fermi, mentre in via Rivoltana, in direzione Milano dopo il luna park di Novegro, l'alta velocità recentemente ha causato gravi incidenti stradali, purtroppo anche mortali".

Entro la fine dell'anno verranno installate anche sei colonnine di rilevamento della velocità con telecamera mobile in via Di Vittorio, in via Monzese, in via Fratelli Cervi, in via Morandi (2), in via Rivoltana nel controviale di Tregarezzo e in via delle Regioni.

"Anche in questo caso, insieme al comando della Polizia ocale di Segrate, abbiamo scelto punti sensibili - conclude l'assessore Achilli -. Le colonnine saranno attivate nelle vicinanze di attraversamenti pedonali e scuole o su strade ad alto scorrimento dove si corre troppo e dove eventuali incidenti potrebbero avere conseguenze drammatiche. Colgo l'occasione per ringraziare i nostri agenti e le forze dell'ordine che operano in città, impegnate quotidianamente a garantire la nostra sicurezza".

 

Galleria

Questo sito utilizza cookie tecnici e di analytics .
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazioni cookies